Malore a Salisbury, si sospetta truffa

Coppia coinvolta avrebbe architettato scherzo di pessimo gusto

(ANSA) - LONDRA, 20 SET - Altro che allarme Novichok e altro che fantomatiche trame segrete del Cremlino: dietro il presunto malore che domenica scorsa aveva innescato un nuovo allarme a Salisbury, teatro a marzo dell'attacco nervino del caso Skripal, ci sarebbe solo un inganno, una sorta di scherzo di pessimo gusto architettato per ricerca di visibilità dalla coppia di sedicenti vittime. E' quanto sospetta la polizia britannica, stando a informazioni riferite ieri a tarda sera dalla Bbc.
    Le due persone coinvolte, Anna Shapiro e Alxex King, dopo i controlli in ospedale (risultati a quanto pare negativi) sono al centro dell'attenzione degli investigatori: che avevano già dichiarato l'episodio "non sospetto" e che ora li stanno interrogando per verificare l'eventuale simulazione.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA