Francia: Tariq Ramadan resta in carcere

Corte d'appello respinge richiesta scarcerazione legali

(ANSA) - PARIGI, 09 AGO - Il teologo islamico Tariq Ramadan resta in carcere a Fresnes, nel dipartimento francese di Val-de-Marne: la Corte d'appello di Parigi ha respinto oggi la seconda richiesta di scarcerazione presentata dai suoi legali.
    L'ex prof di Oxford specialista dell'Islam, svizzero di origini egiziane, è accusato di stupro. Il teologo - 55 anni - e' stato messo sotto inchiesta in Francia nel febbraio scorso e incarcerato dopo due giorni di fermo. Le ipotesi di reato sono violenza sessuale nel 2012 su una donna, la scrittrice 'ribelle' dell'Islam rigorista, Henda Ayari, e violenza su persona vulnerabile su un'altra donna nel 2009. Accuse che lui ha sempre seccamente respinto. Dalla testimonianza di Henda Ayari, erano emerse delle incongruenze, in particolare sul luogo e la data del presunto stupro, il che ha spinto il legale della difesa, Emmanuel Marsigny, ad avanzare la seconda richiesta di scarcerazione oggi respinta.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA