Ex capo Save The Children lascia Unicef

Dimissioni di Forsyth dopo accuse su sms inappropriati

L'ex numero uno di Save The Children, Justin Forsyth, si è dimesso dall'attuale incarico di vicedirettore di Unicef dopo essere stato stato accusato di aver mandato in passato messaggi inappropriati a collaboratrici donne a margine dello scandalo sessuale che ha coinvolto in Gran Bretagna l'Oxfam e altre ong umanitarie. Lo riferisce da New York la Bbc.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA