Commonwealth pensa al 'dopo' Elisbetta

Riunione a Londra per discutere su futuro organizzazione

(ANSA) - LONDRA, 13 FEB - Il Commonwealth delle Nazioni ha iniziato ad affrontare "in segreto" la questione di chi prenderà il posto di Elisabetta II, a capo dell'organizzazione, una volta che la 91enne regina morirà. E' quanto rivela la Bbc, secondo cui l'argomento tabù per i sudditi del Regno Unito viene discusso nel corso di una riunione di alti funzionari a Londra sul futuro del gruppo di Paesi nato dalle ceneri dell'impero britannico. "Immagino che la questione della successione, per quanto possa essere sgradevole, emergerà", ha detto una fonte alla Bbc.
    Il dossier deve essere affrontato perchè il ruolo di capo del Commonwealth non è ereditario e non è destinato quindi a passare automaticamente all'erede al trono, il principe Carlo. Una volta diventato re, si ritroverà ad essere capo di Stato, spiega il sito dell'emittente pubblica, di soli 15 Stati dei 53 che fanno parte dell'organizzazione internazionale.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA