Wauquiez nuovo presidente "Republicains"

Erede di Sarkozy nel partito eletto con il 74,64% dei voti

(ANSA) - PARIGI, 10 DIC - I Républicains voltano pagina.
    Addio all'era Sarkozy-Fillon, soprattutto - questo è l'auspicio dell'opposizione di destra - basta con le sconfitte a ripetizione. Dopo il 2012 con Franois Hollande e il 2017 con Emmanuel Macron, l'obiettivo è ora spostato al 2022. E l'uomo nuovo scelto per guidare il riscatto è un 'falco', Laurent Wauquiez, che ha stravinto il primo turno della consultazione con il 74,64% dei voti, rendendo inutile il ballottaggio. "La destra è tornata" sono state le sue prime parole da presidente.
    Rivolto ai sostenitori ha attaccato in modo durissimo Macron, soprattutto sulla sicurezza, accusandolo fra l'altro di "mancanza di fermezza contro l'integralismo". Nel voto di oggi, l'uomo a destra della destra ha conquistato la stragrande maggioranza dei sondaggi. Wauquiez, 42 anni, presidente della macroregione Auvergne-Rodano-Alpi, non ha dovuto sudare per raggiungere la vittoria, lo stato maggiore del partito aveva deciso da tempo di non schierargli contro avversari pericolosi.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA