Albania: barca con tonnellata marijuana

Operazione congiunta guardia costiera Tirana e finanza italiana

   Un cittadino italiano è stato fermato oggi a bordo della barca a vela "Nano Nini" battente bandiera italiana, dalla polizia albanese nel corso di un'operazione antidroga, che ha portato al sequestro di circa una tonnellata di marijuana.
   L'imbarcazione è stata identificata nella notte vicino alla costa di Valona, nel sud dell'Albania, dai radar della polizia di frontiera che ha subito dato l'allarme. All'inseguimento del veliero sono state impegnate unità della Guardia costiera albanese e del nucleo della Guardia di Finanza italiana presente in Albania. Durante l'inseguimento il carico di droga è stato buttato al mare. Finora sono stati raccolti almeno 90 grossi pacchi. A bordo della barca, insieme al cittadino italiano di cui non vengono date le generalità, è stato fermato anche un albanese. (ANSA)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA