Brexit: ultimatum Johnson a May

Telegraph, dimissioni entro week end se non accetterà sua linea

 Il ministro degli Esteri britannico, Boris Johnson, é pronto a dimettersi entro il week end se la premier Theresa May non accetterà la sua linea sulla Brexit. Lo scrive il Telegraph, secondo cui Johnson vuole garanzie che non verrà accettato un conto di divorzio con Bruxelles troppo 'salato' e che non sarà negoziata una sorta di membership come meno diritti sul modello delle relazioni fra Ue e Svizzera. Una riunione chiave del governo Tory sul dossier Brexit é prevista per domani, alla vigilia di un discorso che May terrà a Firenze.
 

Boris Johnson smentisce il Daily Telegraph e nega di volersi dimettere se la premier Theresa May si dovesse allontanare dalla linea dura sulla Brexit. Citato dall'agenzia Pa da New York, dove si trova per i lavori dell'Assemblea Generale dell'Onu, ha risposto con un "no" a una domanda al riguardo, aggiungendo che "il governo lavora insieme" ed é "un nido con diversi uccelli che cantano". "Lavoriamo insieme - ha insistito - per assicurare che la Gran Bretagna tragga vantaggio dalle opportunità della Brexit"

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA