Incendi devastano Portogallo e Grecia

Fumo anche su Atene

Più di 3 mila pompieri sono impegnati nella battaglia per spengere gli oltre 150 incendi che, complice la temperatura torrida, stanno devastando il Portogallo. Il focolaio più pericoloso è a Vila de Rei, dove stanno combattendo oltre 800 vigili del fuoco, aiutati da unità aeree. Le fiamme - riferiscono i media locali - sono state quasi domate. Grave la situazione anche in Grecia, dove da tre giorni centinaia di pompieri e soldati stanno cercando di soffocare un incendio che sta inghiottendo ettari di pineta a nord di Atene, facendo arrivare nuvole di fumo anche nella capitale. Non sono registrate, al momento, vittime.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA