Del Grande, Ankara liberi tutti reporter

'Grazie a tutti quelli che si sono mobilitati per me'

(ANSA) - ROMA, 25 APR - "Faccio appello (alla Turchia, ndr) perché liberi tutti i giornalisti. Non è accettabile essere incriminati per il lavoro che si svolge". Il pubblico "deve sapere" cosa succede nel mondo. Così Gabriele Del Grande incontrando i giornalisti della stampa estera a Roma.
    "Voglio esprimere il mio ringraziamento a tutti quelli che si sono mobilitati per me, che mi hanno dato forza in quei giorni.
    Ero in isolamento ma sapere che fuori c'era chi, a livello istituzionale e anche in piazza spingeva per la mia liberazione mi dava forza", ha aggiunto il documentarista rientrato ieri dalla Turchia.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA