Curdi del Tak rivendicano attacco Smirne

Terzo attentato di cui gruppo si dichiara responsabile in 1 mese

(ANSA) - ROMA, 11 GEN - Il gruppo estremista curdo Tak (Falconi per la liberazione del Kurdistan), nato da una costola del Pkk, ha rivendicato l'assalto di giovedì scorso al tribunale di Smirne, sulla costa egea della Turchia, in cui 2 persone sono rimaste uccise, oltre a 2 assalitori. Lo riporta la Cnn Turk. Le autorità di Ankara avevano attribuito la responsabilità al Pkk, da cui però il Tak si dichiara autonomo. Nell'ultimo mese, il gruppo aveva già rivendicato l'attacco allo stadio del Besiktas a Istanbul, che ha provocato 44 morti, e quello a Kayseri, nell'Anatolia centrale, in cui sono rimasti uccisi 14 soldati.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA