Russia-Usa: Putin ferma accordo plutonio

Ha firmato una legge che sospende l'intesa sullo smaltimento

(ANSA) - MOSCA, 31 OTT - Il presidente russo Vladimir Putin ha firmato una legge federale che sospende l'accordo con gli Usa per lo smaltimento del plutonio "avanzato" dalle testate nucleari destinate al disarmo. Il documento, approvato dalla Duma il 19 ottobre e dal Senato il 26 ottobre, entra in vigore oggi in concomitanza con la sua pubblicazione. Il relativo decreto era comunque stato firmato da Putin già il 3 ottobre.
    Oltre a quanto previsto per la sospensione dell'accordo, il documento elenca le condizioni per un suo possibile ripristino: tra queste l'eliminazione delle sanzioni contro Mosca, la riduzione delle infrastrutture militari americane nei paesi Nato e la cancellazione della 'lista Magnitsky' degli Stati Uniti, che sanziona chi è sospettato di aver violato i diritti umani nella vicenda di Serghiei Magnitski, il legale del fondo d'investimento Hermitage capital deceduto in cella nel 2009 in circostanze controverse dopo aver denunciato alcuni funzionari pubblici russi per una truffa ai danni dello Stato.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA