Golpisti volevano rapire leader Pkk

Piano per prelevare Ocalan da isola-prigione Imrali

(ANSAmed) - ISTANBUL, 21 LUG - Nella notte del golpe fallito in Turchia, gli insorti volevano anche sequestrare il leader del Pkk curdo Abdullah Ocalan, detenuto dal 1999 nell'isola-prigione di Imrali sul mar di Marmara, al largo di Istanbul. A confermare l'indiscrezione, già circolata nelle ore successive al tentativo di putsch, sarebbe ora la testimonianza di 12 colonnelli arrestati. Secondo i media turchi, il piano prevedeva di arrivare a Imrali con alcune navi della Marina e rapire Ocalan con un blitz. In questi giorni, il partito filo-curdo Hdp ha più volte sollevato la questione, potenzialmente esplosiva, della sicurezza del leader del Pkk, che dopo il golpe non ha avuto contatti con l'esterno. Il ministero della Giustizia ha diffuso una nota assicurando che "le condizioni di salute di Ocalan sono buone".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA