Hollande rinuncia a revoca nazionalità

Per gli accusati di terrorismo

(ANSA) - PARIGI, 30 MAR - Il presidente francese Francois Hollande ha annunciato oggi dall'Eliseo, dopo il consiglio dei ministri, la sua rinuncia al progetto di riforma costituzionale da lui promessa quattro mesi fa dopo gli attentati terroristici.
    Hollande, che ha toccato ieri un nuovo minimo di popolarità nei sondaggi (18%), rinuncia a riunire le camere nel Congresso di Versailles e far votare i parlamentari per inserire lo stato d'emergenza e la revoca della nazionalità agli accusati di terrorismo nella carta costituzionale.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA