Bruxelles: hacker contro premier belga

Sito web di Michel oscurato dai pirati informatici

(ANSA) - BRUXELLES, 26 MAR - Il sito web del premier belga, Charles Michel, è stato hackerato ed oscurato da un gruppo di pirati informatici che lo accusa di aver fallito e di essere un "incosciente" ad aver abbassato il livello di allerta dopo gli attentati. Gli hacker di 'Down-Sec', che anche in passato hanno compiuto azioni simili sui siti web dei rappresentanti delle istituzioni, hanno rivendicato l'attacco su Twitter. "Riteniamo che Michel non abbia più posto come primo ministro", scrivono, denunciando "incoscienza" di aver abbassato il livello di allerta il giorno dopo gli attentati.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA