Bruxelles: primo nome vittima, peruviana

Era a Zaventem con il marito e due figlie gemelle di 4 anni

(ANSA) - ROMA, 23 MAR - E' una donna peruviana la prima vittima degli attentati di Bruxelles ad essere stata identificata. Lo scrive il sito del Guardian, precisando che il su nome è Adelma Tapia Ruiz.
    Secondo informazioni ottenute dal ministero degli Esteri del Perù, la donna, 37 anni, si trovava all'aeroporto di Zaventem con il marito belga, Christophe Delcambe, e le loro due figlie gemelle di quattro anni, Maureen e Alondra, di nazionalità belga. Lo avrebbe rivelato il fratello della donna, Fernando Tapia, alla stazione radio RPP.
    Sembra - riferisce ancora il Guardian - che una delle bambine sia rimasta ferita. Fernando Tapia ha detto che la sorella stava per partire per New York, dove sarebbe andata a trovare altre due loro sorelle.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA