Slovacchia: Fico, 'risultati complicati'

Non ha la maggioranza, formare un nuovo governo non sarà facile

 "I risultati sono molto complicati ma ciò dimostra quanto è vivo il sistema politico in Slovacchia. Prevedevamo un risultato del 4-5% più alto. Lo Smer-Sd (il suo partito socialdemocratico) ora è obbligato a formare un governo stabile e che funzioni, ma non sarà facile": sono le prime parole del premier uscente slovacco Robert Fico dopo che i risultati delle elezioni di ieri gli hanno consegnato la vittoria, ma non la maggioranza. Il premier ha comunque aggiunto di voler fare di tutto per evitare elezioni anticipate, senza specificare con quali partiti avviare colloqui.
    Secondo i risultati, il partito di Fico ha ottenuto 50 seggi sui 150 del parlamento dove sono entrati complessivamente otto partiti. Il partito socialdemocratico Smer-Sd si è fermato al il 28,6% delle preferenze, ma in netto calo rispetto al 44% del 2012 che gli era valso la maggioranza assoluta dei seggi. Al secondo posto arrivano i liberali del Liberta'e solidarieta'(Sas) di Richard Sulik con il 11,6% e 20 seggi. L'estrema destra di 'Kotleba-Partito popolare Slovacchia nostra', l'organizzatore delle manifestazioni contro i migranti, ha ottenuto il 6,6%.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA