Calais, gruppo di migranti si cuce bocca

Per protestare contro operazioni di sgombero avviate da Francia

(ANSA) - PARIGI, 03 MAR - Un altro gruppo di iraniani si sta facendo cucire la bocca con ago e filo nella Giungla di Calais, nel nord della Francia, per protestare contro le operazioni di sgombero avviate dalla Francia: è quanto riferisce un giornalista del settimanale Le Point. Già ieri sera, otto migranti iraniani avevano preso la stessa iniziativa choc. Le immagini delle labbra cucite e insanguinate sul campo di Calais hanno fatto il giro di media e social network. Oggi, la questione dei migranti di Calais è al centro del vertice bilaterale Francia-Gran Bretagna attualmente in corso ad Amiens, nel nord della Francia.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA