Calais, ex first lady teme per rifugiati

Trierweiler si interroga sul loro futuro

(ANSA) - PARIGI, 29 FEB - Un tweet che accusa. Mentre comincia lo sgombero della parte meridionale della cosiddetta Giungla di Calais, Valérie Trierweiler, lancia un messaggino nella rete. "Contrariamente a quanto annunciato dal governo - scrive l'ex première dame sul suo profilo Twitter - i poliziotti sono sul posto. Che ne sarà dei rifugiati? Dei 300 bambini?". Questa mattina, circa cinquanta blindati della Police Nationale sono giunti nella tendopoli dei migranti per procedere all'evacuazione. Giovedì scorso il tribunale amministrativo di Lille aveva dato il proprio via libera all'ordinanza della prefettura per lo sgombero della parte sud del campo.
    Un'operazione, hanno assicurato le autorità transalpine, che sarà effettuata nella "calma", in modo "umanitario" e "progressivo" e che potrebbe durare "settimane".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA