Russia: Putin chiede piano anti-corrotti

Cremlino fissa termine presentazione bozza al 15 marzo

(ANSA) - MOSCA, 19 FEB - Il presidente russo Vladimir Putin ha dato ordine al governo di mettere a punto proposte legislative in materia di anti-corruzione entro il prossimo 1 ottobre. Tra le misure indicate dal Cremlino figurano l'inasprimento delle pene e il miglioramento di altri meccanismi per prevenire l'appropriazione indebita dei fondi statali e regionali in connessione con l'acquisto di beni e servizi. In aggiunta, il Cremlino chiede che alle agenzie governative venga proibito di stipulare appalti e servizi che fanno capo direttamente alle loro funzioni. Il Cremlino, infine, ha dato al governo fino al 15 marzo per formulare una bozza di piano nazionale anti-corruzione per il 2016-2017. Il piano verrà redatto, oltre che dall'esecutivo, dalla Corte Suprema, l'ufficio del procuratore generale e la Corte dei Conti.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA