Paulopoulos, rispettare sovranità Grecia

Presidente greco, disponibili a collaborare con Frontex

(ANSA) - ATENE, 18 FEB - La Grecia è disponibile ad una collaborazione con la Nato e con Frontex per arginare il fluisso di migranti, ma è contraria a missioni congiunte e chiede all' Europa il rispetto della sovranità dei propri confini nei pattugliamenti. Lo ha sottolineato il presidente della Repubblica greca, Prokopis Paulopoulos", aggiungendo che bisogna "essere intransigenti con il terrorismo e solidali con i profughi, costruire un nuovo umanesimo europeo verso i migranti e in questo noi e l'Italia siamo uniti", ha aggiunto nel corso di un incontro con il ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA