Ankara: kamikaze entrato come rifugiato

E' un curdo-siriano delle milizie Ypg

(ANSA) - ISTANBUL, 18 FEB - Saleh Nejar, il presunto kamikaze che ieri ad Ankara ha ucciso almeno 28 persone, è un curdo-siriano delle dell'Ypg ed era entrato in Turchia a luglio come rifugiato dalla Siria. Lo rivelano media locali, citando fonti delle indagini. In quell'occasione sarebbero state registrate le sue impronte digitali che ne hanno permesso l'identificazione dopo l'attacco.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA