Podemos sospende negoziati con Sanchez

Finché socialisti trattano con Ciudadanos

Il leader di Podemos Pablo Iglesias ha sospeso per ora le trattative con Pedro Sanchez in vista della formazione di un ipotetico governo di coalizione a causa delle conversazioni parallele in corso fra il leader socialista e il partito emergente di centro Ciudadanos di Albert Rivera, riferisce la stampa spagnola.
    Iglesias ha incontrato ieri Sanchez, incaricato martedì da re Felipe VI di tentare di formare un nuovo governo dopo la rinuncia, quantomeno per ora, del premier uscente, il leader del Pp Mariano Rajoy. Il dirigente di Podemos ha escluso di appoggiare un governo che abbia il sostegno di Ciudadanos, che ha definito un 'surrogato' del Partido Popular di Rajoy.
    Sanchez, che giovedì ha avviato trattative con Rivera, auspica di poter formare un governo che abbia l'appoggio di Ciudadanos e di Podemos. Rivera ha però affermato che alle trattative deve essere associato anche il Pp di Rajoy, con il quale Sanchez finora si è rifiutato di negoziare.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA