Russia: Duma non accoglie ddl anti-gay

Presentato da due deputati comunisti, prevedeva anche carcere

No russo alla legge anti-gay. La Duma non ha accolto il disegno di legge presentato da due deputati del partito comunista che prevedeva multe - e in alcuni casi persino l'arresto fino a 15 giorni - per 'manifestazione di affetto' in pubblico tra persone dello stesso sesso. La bocciatura, stando a un deputato che ha partecipato alla seduta, è avvenuta sulla base di "motivi formali". Lo ha scritto sulla sua pagina Facebook il deputato di opposizione Dmitri Gudkov.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA