Falso allarme a Apple Irlanda

Polizia lascia sede azienda dopo minaccia bomba, lavoro riprende

Cessato pericolo nei due edifici del sede europea della Apple a Cork evacuati oggi in seguito a una minaccia-bomba recapitata via web, ma confermata alla fine dalla polizia irlandese come un falso allarme. Lo riferisce l'Irish Examiner online. Dopo le perquisizioni di rito, concluse senza il ritrovamento di alcun ordigno, gli artificieri hanno lasciato sia il quartier generale di Hollyhill sia il centro di ricerca di Lavitt's Quay e autorizzato il ritorno al lavoro dei circa 4000 dipendenti del colosso americano coinvolti.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA