Turchia: mandato d'arresto per Gulen

Imam nemico di Erdogan vive in esilio negli Usa

(ANSA) - ANKARA, 19 DIC - Le autorità turche hanno emesso un mandato di cattura internazionale contro l'imam Fethullah Gulen, leader di un'influente confraternita islamica divenuto nemico numero uno del presidente Recep Tayyip Erdogan dopo esserne stato alleato e da tempo rifugiatosi negli Usa. Gulen, che ha 73 anni e la residenza americana dal 1999,è indicato nel provvedimento d'arresto come "dirigente d'una organizzazione terroristica".E' stato accusato da Erdogan di tramare nell'ombra per rovesciate l'attuale potere.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA