Legge anti-gay, in Russia più violenze

La denuncia di Hrw, "di fatto legalizzata la discriminazione"

(ANSA) - MOSCA, 15 DIC - Violenza e discriminazione nei confronti degli omosessuali sono in aumento in Russia dopo l'adozione nel giugno del 2013 di una controversa legge federale che vieta la "propaganda" dell'omosessualità tra i minori. Lo denuncia l'organizzazione per la difesa dei diritti umani Hrw presentando un rapporto di 85 pagine dal titolo 'Licenza di nuocere: violenza e molestie contro Lgbt e attivisti in Russia'.
    Secondo Hrw questa legge ha "di fatto legalizzato la discriminazione contro gli omosessuali.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA