Bush padre, euforico per caduta Muro

Ma non era momento gongolare, non feci dichiarazioni frettolose

(ANSA) - NEW YORK, 8 NOV - Alla notizia della caduta del Muro di Berlino, il 9 novembre 1989, l'allora presidente Usa George Bush era "euforico", ma fece attenzione a non fare "commenti frettolosi ai media", perche' "non era il momento di gongolare".
    "Abbiamo dovuto fare attenzione a come rappresentare la nostra risposta alla buona notizia, anticipando non solo la reazione del presidente Gorbaciov, ma anche quella della sua opposizione all'interno dell'Unione Sovietica", ha raccontato a Sky TG24.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA