Ucraina:Onu,331 morti da annuncio tregua

Oltre 5 mln di residenti nell'est vittime di violenza

Dall'annuncio del cessate il fuoco in Ucraina, tra il 6 settembre e il 6 ottobre almeno 331 persone sono state uccise. Lo afferma l'Onu a Ginevra in un nuovo rapporto sulla situazione dei diritti umani nel Paese.

"Nonostante una fragile tregua nella parte orientale, il conflitto continua a uccidere e ferire civili e a privare più di 5 milioni di residenti delle zone direttamente colpite dalla violenza dei diritti umani fondamentali", spiega l'Alto Commissario Ra'ad Zeid Al Hussein in una nota.
Il colonnello Andrii Lisenko, portavoce del Consiglio di sicurezza e difesa ucraino, ha reso noto che tre soldati ucraini sono stati uccisi e altri 12 sono rimasti feriti nelle ultime 24 ore nei
combattimenti che oppongono le truppe di Kiev ai miliziani separatisti nelle regioni russofone del sud-est del paese.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA