Mosca, sanzioni disconnesse con realtà

Lo dice presidente Duma

(ANSA) - MOSCA, 12 SET - Il presidente della Duma russa Serghiei Narishkin critica le nuove sanzioni contro Mosca annunciate ieri dal presidente Usa Barack Obama sostenendo che "sono disconnesse con la realtà". "Se non ci fossero stati spari a Sarajevo - ha dichiarato il presidente della camera bassa del parlamento russo -, sarebbe stato trovato un altro pretesto per scatenare la prima guerra mondiale, e questo ricorda un po'" la situazione attuale.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA