Profanate tombe ebraiche a Salonicco

Ministero Esteri condanna, offesa per tutto il popolo greco

Dodici tombe ebraiche sono state profanate da ignoti nel cimitero di Salonicco. Lo hanno riferito fonti di polizia sottolineando che l'ingresso del cimitero e alcuni monumenti funerari sono stati danneggiati. Il ministero degli Esteri greco "ha condannato" l'episodio che "colpisce la comunità ebraica, ma anche l'intero popolo greco: le autorità faranno di tutto per arrestare gli autori di questo atti di antisemitismo e odio che non corrisponde ai valori della società greca".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA