Allerta in Kashmir, via 20mila turisti

Decisione del governo locale senza precedenti

Circa 20mila persone, tra turisti e pellegrini, sono stati evacuati dalla zona sacra del monte Amarnath, in Kashmir, per via di un'allerta sicurezza.
    La decisione senza precedenti è stata presa dal governo locale sulla base di informazioni di intelligence a proposito di minacce terroristiche che avrebbero come bersaglio proprio i pellegrini. Le persone evacuate sono state fatte confluire nella capitale Srinagar grazie a decine di autobus speciali. Da lì poi ripartiranno verso destinazioni più sicure.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA