Cina sconsiglia viaggi in Canada

Ministero Esteri replica a mossa Ottawa citando caso Lady Huawei

(ANSA) - PECHINO, 15 GEN - Il ministero degli Esteri cinese e l'ambasciata diplomatica a Ottawa hanno lanciato l'allerta ai cittadini cinesi sollecitati a "un'ampia valutazione" sui rischi di viaggio in Canada dopo la recente "detenzione arbitraria" di un cittadino cinese su richiesta di un Paese terzo. Facile il riferimento alla vicenda di Meng Wanzhou, Lady Huawei, arrestata a dicembre su mandato Usa per attività illecite con l'Iran. La mossa cinese replica l'allerta "rafforzata" canadese ai propri connazionali che si recano in Cina dopo gli atti di ritorsione.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA