Cambogia al voto, esito scontato

Urne aperte per nuovo Senato, test per politiche di luglio

(ANSA) - PHNOM PENH, 25 FEB - Urne aperte in Cambogia per una tornata elettorale dall'esito scontato: il partito al potere da 30 anni si è assicurato una vittoria schiacciante alle elezioni per il rinnovo del Senato dopo aver eliminato l'unico partito veramente di opposizione. L' unica forza di opposizione in Parlamento, il Partito di soccorso nazionale, è stato sciolto nel novembre scorso dopo una aggressiva battaglia legale portata avanti dal governo in tribunali fortemente politicizzati. "Senza la presenza del principale partito di opposizione - afferma in una nota il Partito di soccorso nazionale, che alle elezioni del 2013 si aggiudicò 55 seggi contro i 68 del partito al potere - non ci sarà una competizione libera e giusta". Il partito, fa sapere via email il vicepresidente del partito Mu Sochua, ora in esilio, ha fatto dunque appello all'Onu e alla comunità internazionale affinchè "denuncino l'irregolarità della tornata elettorale e prenda adeguate misure, incluse sanzioni, contro la deriva dittatoriale in atto".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA