Cina: gravi abusi in asilo Pechino

Bambini costretti a spogliarsi e a prendere medicine

   Scuote la Cina un grave caso di abusi in una scuola materna di Pechino, finita nel mirino dopo che alcuni genitori hanno denunciato che i loro bambini erano stati maltrattati, picchiati, costretti a spogliarsi ed anche ad ingerire farmaci non ben identificati. I piccoli, in base a quanto denunciato dai familiari, tornavano a casa con lividi e segni di aghi nella pelle. Così riportano diversi media cinesi.
    Le indagini sono subito scattate da parte delle autorità e la Commissione municipale di istruzione di Pechino ha annunciato che stamattina la scuola verrà ispezionata.
    La società proprietaria dell'istituto scolastico, la Ryb Education, ha diffuso un comunicato nel quale dichiara la sua piena collaborazione alle indagini ed sostiene di aver sospeso alcuni insegnanti.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA