Siria: rivolta a Raqqa,200 lasciano Isis

In cinque quartieri bandiere nere sostituite con quelle siriane

Raqqa, la 'capitale' dello Stato Islamico in Siria, sarebbe sconquassata da una rivolta contro il dominio dell'Isis. Lo riporta Rt che cita fonti sul territorio e e le testate Alalam e Hamrin. Dopo giorni di scontri, che avrebbero provocato decine di morti, circa "200 miliziani dell'Isis" hanno deciso di "sostenere la popolazione locale" e questo ha obbligato i terroristi a organizzare dei "posti di blocco all'ingresso della città". Lo riporta una fonte a Sputnik News, testata russa vicina al Cremlino. I cittadini di Raqqa avrebbero così conquistato cinque quartieri della città - al-Dareiyeh, al-Ramileh, al-Ferdows, al-Ajili e al-Bakri - dove la bandiera nera dell'Isis è stata rimpiazzata con quella Siriana.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA