Iran: voto, cominciato lo scrutinio

Hanno votato oltre 32 milioni di elettori, su 55 milioni

(ANSA) - TEHERAN, 27 FEB - Subito dopo la chiusura dei seggi, alla mezzanotte scorsa ora locale, è cominciato in Iran lo scrutinio dei voti per il nuovo Parlamento (Majlis) e per la nuova Assemblea degli Esperti, organismo che dovrà nominare la prossima Guida Suprema, in caso di morte di Khamenei. Le operazioni dovrebbero chiudersi in giornata per la maggior parte dei collegi, ma non per Teheran, dove la conta dei voti potrebbe richiedere anche tre giorni.
    Oltre 32 milioni di elettori, su 55 milioni, hanno partecipato ieri al voto, riferisce il ministero dell'Interno citato dalla PressTV. Si tratterebbe del 58% dell'elettorato, una cifra allineata con i sondaggi della vigilia, ma non con l'affluenza vista ieri a Teheran e in altre città, così massiccia da costringere le autorità a chiudere i seggi con un posticipo di sei ore, a mezzanotte anziché alle 18 locali.
    Nelle precedenti elezioni parlamentari, quando i riformisti invitarono al boicottaggio, la percentuale dei votanti fu del 62%.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA