India: rivolta Jat, 10 morti 150 feriti

Spettro crisi idrica per New Delhi, domani scuole chiuse

(ANSA) - NEW DELHI, 21 FEB - Almeno 10 persone sono morte e oltre 150 sono rimaste ferite nelle proteste della comunità dei Jat che da otto giorni paralizzano l'Haryana, alle porte di New Delhi. Lo riferisce l'agenzia di stampa Ians che riporta l'ultimo bilancio aggiornato dalla polizia. La crisi ha anche bloccato il principale canale di rifornimento idrico della capitale con lo spettro di una penuria d'acqua per i 18 milioni di abitanti della capitale. L'agitazione ha paralizzato l'intero Stato e anche bloccato i trasporti dalla capitale indiana verso il nord dell'India.
    Treni e autobus da New Delhi sono stati cancellati e diverse autostrade sono presidiate dai dimostranti. Il responsabile della polizia ha poi aggiunto di aver arrestato 45 persone per i disordini e atti vandalici.
    Le autorità di New Delhi ha disposto per domani la chiusura di tutte le scuole per timore di un blocco totale dell'approvvigionamento idrico.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA