Bangladesh: attacco contro un tempio

Ucciso un brahmino, feriti due fedeli. Bombe a mano e spari

 Un leader religioso induista è stato ucciso oggi e altre due fedeli gravemente feriti in un attacco a un tempio in Bangladesh. Lo riferisce The Dhaka Tribune. Un gruppo di assalitori e' entrato nel tempio Sri Sri Sonto Gaurio, vicino al confine con l'India, mentre erano in corso le preghiere e hanno lanciato alcune bombe a mano. Quando il brahmino, Jaggweshwar Roy di 50 anni, è uscito dal luogo sacro è stato accoltellato. Poi gli attentatori hanno sparato ai due devoti che erano con lui. Entrambi sono in condizioni critiche all'ospedale di Rangpur. Lo scorso anno in Bangladesh si sono registrati diversi episodi di violenza contro minoranze religiose, bloggers e stranieri. Si sospettano gruppi islamici legati all'Isis. Il cooperante Cesare Tavella fu ucciso il 28 settembre con tre colpi di pistola alle spalle a Dacca mentre faceva jogging. Il 18 novembre il missionario Piero Parolari era stato ferito da colpi di arma da fuoco nella città settentrionale di Dinajpur.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA