Cina, Corea Nord paghi prezzo necessario

Min.Esteri, sì nuova risoluzione Onu e a riavvio negoziato a Sei

La Corea del Nord deve pagare il "prezzo necessario" nella risoluzione dell'Onu sul lancio del 7 febbraio del razzo/satellite e sul test nucleare del 6 gennaio: lo ha affermato, dopo l'incontro con la controparte australiana Julie Bishop, il ministro degli Esteri cinese, Wang Yi, secondo cui le due mosse di Pyongyang violano gli obblighi precedenti decisi dall'Onu. La Cina, favorevole ad altre sanzioni, vuole che la nuova risoluzione contenga il riavvio dei negoziati a Sei sul nucleare di Pyongyang, in stallo da fine 2008.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA