Cina fa radiotelescopio più grande mondo

9.000 evacuati in provincia Guizhou, impianto pronto a settembre

(ANSA) - PECHINO, 16 FEB - La sicurezza e la protezione del più grande radiotelescopio al mondo sono motivi più che validi a giustificare l'evacuazione di oltre 9.110 residenti prima che la nuova struttura, fiore all'occhiello della tecnologia e delle ambiziose ricerche cinesi, sia completata nel mese di settembre.
    Nella provincia di sudovest di Guizhou i preparativi sono in fase avanzata. Li Yuecheng, segretario generale del Comitato provinciale, ha spiegato che il piano prevede che il governo locale sposti tutti gli abitanti nel raggio di 5 chilometri dal radiotelescopio (Five-hundred-meter Aperture Spherical Telescope o più semplicemente FAST) per creare l'ambiente più idoneo possibile per le onde elettromagnetiche. La costruzione della maxi struttura è iniziata nel marzo 2011 con un investimento di 1,2 miliardi di yuan (circa 200 milioni di dollari): una volta finito, il radiotelescopio FAST sarà il più grande al mondo superando quello di Arecibo, in Porto Rico, che ha un diametro di "appena" 300 metri.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA