India: morto soldato trovato sotto neve

Unico superstite di valanga su ghiacciaio di Siachen

Il soldato indiano trovato miracolosamente vivo sei giorni dopo che una valanga aveva sepolto lui e altri commilitoni sul ghiacciaio himalayano di Siachen, è morto oggi. Lo ha reso noto la tv Times Now.
    Naik Hanamanthappa fu trovato vivo l'8 febbraio scorso, al contrario dei suoi nove compagni tutti morti, grazie alla presenza sotto gli otto metri di neve che lo ricoprivano di una bolla d'aria.
    La sua vicenda è stata seguita ampiamente dai media che lo hanno definito "il coraggioso del Siachen", suscitando grande emozione nell'opinione pubblica. Per accompagnarlo nel difficile momento nei templi di molti Stati indiani si stavano tenendo senza sosta speciali sessioni di preghiera.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA