Hong Kong: riappare libraio scomparso

Gui Minhai, in video su tv di stato cinese

(ANSA) - ROMA, 18 GEN - Uno dei cinque librai specializzati in libri critici verso il Partito comunista cinese scomparsi da mesi a Hong Kong è riapparso in un video trasmesso dalla tv di Stato cinese in cui afferma di essersi consegnato spontaneamente alle autorità per rispondere di un reato commesso 12 anni fa.
    Gui Minhai è un cittadino svedese 51enne proprietario della casa editrice Mighty Current di Hong Kong: gli altri quattro librai scomparsi lavorano per la Mighty Current o per una piccola libreria di proprietà della casa editrice, la Causeway Bay Books. Secondo l'agenzia stampa cinese Xinhua, Gui era stato condannato a due anni di carcere con la condizionale per guida in stato di ebbrezza in un incidente stradale costato la vita a una studentessa. L'uomo sarebbe scappato durante la libertà vigilata. Il 10 gennaio scorso migliaia di dimostranti hanno manifestato davanti all'ufficio del rappresentante di Pechino a Hong Kong cantando "no al rapimento politico".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA