Rogo in Amazzonia, appello all'esercito

Intanto sono diminuite del 23% sanzioni per crimini ambientali

(ANSA) - BRASILIA, 16 SET - Lo Stato del Parà, il secondo più grande dell'Amazzonia brasiliana, ha richiesto il sostegno dell'esercito per combattere un incendio apparentemente doloso in una riserva ambientale, dove vigili del fuoco e gruppi di volontari non riescono a domare il rogo. Vista l'entità dell'incendio nella riserva di Alter do Chao, il governatore locale Helder Barbalho ha chiesto al governo del presidente Jair Bolsonaro di inviare soldati della Zona Militare del Nord e truppe della Forza nazionale di pubblica sicurezza. Le fiamme sono divampate la notte scorsa a causa di un possibile incendio doloso, ha dichiarato il sindaco di Santarem, Nelio Aguiar.
    "Sono in corso indagini della polizia su alcune persone che starebbero devastando l'area per poi mettere in vendita lotti della riserva ambientale", ha affermato il primo cittadino.
    Intanto, nonostante l'aumento degli incendi dolosi, l'ente preposto ha comminato il 23% in meno delle sanzioni rispetto allo scorso anno.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA