Bolivia, esplode ordigno: 4 morti

Nei giorni scorsi altri 8 morti per lo scoppio di una bombola

(ANSA-AP) - LA PAZ, 15 FEB - Una bomba è esplosa causando 4 morti e 10 feriti durante le celebrazioni del martedì grasso nella città di Oruro, in Bolivia, capitale della provincia natale del presidente Evo Morales. L'ordigno era di tipo artigianale e assemblato con dinamite, nitrato di ammonio e olio combustibile. Nel punto della deflagrazione si è aperto un cratere profondo circa 1,30 metri.
    Tre persone sono state fermate e vengono interrogate.
    Lo scorso sabato, un'altra esplosione aveva ucciso 8 persone e ne aveva ferite 40. Inizialmente, la polizia aveva ritenuto che si trattasse di un incidente causato dall'esplosione di una bombola di gas di un venditore ambulante. La vicinanza con l'attentato di martedì grasso, però, sta spingendo gli inquirenti a rivalutare l'accaduto. Un alleato di Morales ha dichiarato che dietro l'attacco ci sono le forze di opposizione, ma i membri dell'opposizione hanno chiesto con forza di astenersi dal dare la colpa a chiunque senza prove.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA