Venezuela: arrestato presidente Pequiven

Responsabile petrolchimica statale sostituito da un militare

(ANSA) - CARACAS, 11 GEN - Il presidente dell'azienda pubblica petrochimica venezuelana Pequiven, Juan Carlos DePablos, è stato rimosso dal suo incarico ed arrestato. Lo ha annunciato il nuovo vicepresidente, Tareck El Aissami, secondo il quale DePablos "dovrà ora rendere conto" delle difficoltà dell'azienda, che ha attribuito all'esistenza di "reti di corruzione". Durante uno dei suoi consuete discorsi televisivi a reti unificate, il presidente Nicolas Maduro aveva denunciato lunedì scorso la situazione nell'azienda pubblica. "Perché la Pequiven non fornisce all'industria i prodotti di cui ha bisogno? Cosa fa il presidente della Pequiven?", aveva detto avvertendo che "se è necessario, ristrutturiamo queste aziende, tagliamo la testa a tutte questi consigli di amministrazione".
    El Aissami ha annunciato che DePablos sarà sostituito da un militare, il maggiore Ruben Avila, la cui missione prioritaria sarà quella di "liberare la Pequiven dalle mafie che la insidiano".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA