Brasile: Lula e moglie non deporranno

Udienza su attico lusso concesso a coppia. Legali, già chiarito

(ANSA) - SAN PAOLO, 1 MAR - L'ex presidente brasiliano Luiz Inacio Lula da Silva e sua moglie Marisa, di origini italiane, non deporranno giovedì prossimo davanti ai magistrati titolari dell'inchiesta 'Lava Jato' su presunte tangenti e distrazione di fondi della comagmia petrolifera statale Petrobras. Lo hanno reso noto fonti dell'Istituto Lula, la fondazione dell'ex capo di Stato.
    In particolare, gli inquirenti vogliono sapere da Lula e da sua moglie se avevano la disponibilità di un attico a Guarujà, sulla costa di San Paolo, di proprietà della società di costruzioni Oas, coinvolta nello scandalo delle tangenti. I magistrati sospettano che l'attico, 297 mq su tre livelli, sia stato offerto in dono a Lula e vogliono sapere il motivo.
    In una nota, i legali della coppia precisano che "l'ex presidente e sua moglie hanno già fornito spiegazioni per iscritto sull'attico di Guarujà alla procura" e denunciano "infrazioni" da parte degli inquirenti.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA