Arrestato n.2 Facebook America Latina

Azienda non ha collaborato in indagini su messaggi WhatsApp

(ANSA) - RIO DE JANEIRO, 1 MAR - La polizia federale brasiliana ha arrestato stamane a San Paolo il vicepresidente di Facebook per l'America Latina, Diego Dzodan. Le forze dell'ordine - è stato reso noto - hanno agito su mandato disposto da un giudice della città di Lagarto, nello Stato di Sergipe (nord-est). Il motivo, secondo gli agenti, è stata la mancanza di collaborazione di Facebook in indagini aventi ad oggetto messaggi su WhatsApp, che appartiene alla nota piattaforma sociale.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA