Messico: corpi trovati non sono studenti

Secondo esperti. I giovani sono scomparsi 26 settembre a Iguala

(ANSA) - CITTA' DEL MESSICO, 12 NOV - I resti di 24 dei 30 cadaveri trovati in tre punti diversi nel municipio di Iguala non corrispondono a quelli dei 43 ragazzi scomparsi lo scorso 26 settembre in quella località messicana: lo rendono noto gli esperti dell'Equipe argentina di antropologia forense (Eaaf), che in passato hanno già lavorato nei casi di 'desaparecidos'.
    In un comunicato l'Eaaf ha tuttavia precisato che gli studi per accertare l'identità dei resti proseguono.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA