Tunisia: elezioni, incognita astensione

Domani si vota per la presidenza, due donne in corsa

(ANSA) - TUNISI, 14 SET - Giornata di silenzio elettorale oggi in Tunisia in attesa del voto di domenica quando quasi 8 milioni di tunisini sono chiamati ad eleggere a suffragio universale diretto il presidente della Repubblica.
    Si tratta della seconda volta nella storia della giovane democrazia tunisina, unico esperimento riuscito tra i Paesi attraversati dalla cosiddetta 'Primavera araba' e importante test elettorale che, insieme alle elezioni legislative del prossimo 6 ottobre, ridisegnerà gli assetti politici del Paese nordafricano per i prossimi anni.
    Sono 24, fra i quali due donne, i candidati in corsa. Tra loro ci sono il discusso patron di Nessma Tv, leader del partito 'Al cuore della Tunisia', Nabil Karoui; la 'pasionaria' Abir Moussi per il Free Destourian Party; il giurista indipendente Kais Saied: il ministro della Difesa dimissionario Zbidi; il premier uscente Youssef Chahed e il numero due del partito islamico Ennhadha, Abdelfattah Mourou.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA