Libia: Moavero, d'accordo con Macron

'Dialogo con tutti'. Conferenza in Italia 'a novembre'

(ANSA) - ROMA, 6 SET - "C'è un nemico di tutti in Libia ed è d'estremismo, il fondamentalismo. Non è questione solo di bisticci, competizione con questo o quell'altro Paese europeo".
    Lo ha detto il ministro degli Esteri Enzo Moavero alle commissioni congiunte Esteri e Difesa di Camera e Senato. "Con la Francia abbiamo fatto una dichiarazione appena due giorni fa, anche l'1 settembre. Mi riconosco nelle dichiarazioni del presidente Macron sulla necessità di dialogare con tutti e sostenere lo sforzo dell'Onu". "La conferenza sulla Libia si terrà in Italia a novembre nel formato 'di Roma', quindi con la partecipazione anche di Cina e Stati Uniti", ha inoltre detto il ministro, aggiungendo che "il luogo potrebbe essere la Sicilia, ma non è ancora stato deciso".
    "La nostra posizione è che quando fare le elezioni lo devono stabilire i libici e le loro istituzioni. Noi non fissiamo date", ha detto ancora il ministro Moavero.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA